BR1 - Quale delle tante verità - IDoLove Uban Art Festival

Hello.
I'M IDOLOVE
AND I'M AN URBAN ART FESTIVAL.
Vai ai contenuti
Quale delle tante verità?
“Giuri di dirmi tutta la verità?” l’ironia, l’amarezza, un pizzico di satira e una certa sfiducia stanno alla base dell’opera di BR1: una scritta a caratteri cubitali proprio sulla parete del tribunale quasi a sottolinearne da un lato la solennità, dall’altro il senso stesso dell’istituzione.  
La verità, un concetto che racchiude in sé numerosi principi a fondamento della vita sociale e del nostro vivere quotidiano. Una verità che spesso risulta essere ambigua, fumosa, ingannevole.

Which of the many truths?

“Do you swear to tell me the whole truth?” irony, bitterness, a pinch of satire and a certain mistrust are the basis of the work of BR1: an inscription in large letters right on the wall of the court as if to underline its solemnity on one hand, and the very meaning of the institution on the other.
The truth, a concept that encompasses numerous principles as the foundation of social life and our daily life. A truth that often turns out to be ambiguous, smoky, deceptive.

Biografia
BR1 (Locri – 1984) vive e lavora a Torino. Nel 2009 si laurea in diritto islamico presso la facoltà di Giurisprudenza di Torino. Dal 2014 è avvocato.

Attraverso poster incollati sui cartelloni pubblicitari, performance e interventi urbani, BR1 riflette sui fenomeni sociali e politici della nostra epoca, con un interesse rivolto alla decostruzione dei valori eurocentrici e all’egemonia occidentale.

Il rapporto conflittuale tra culture diverse e la disgregazione degli ideali multiculturali, spingono l’artista ad indagare le ambiguità della società globalizzata, che invece di attenuare i limiti e le frontiere, crea nuovi livelli di esclusione sociale.

Laureato in diritto islamico con una tesi sul velo, BR1 è particolarmente interessato alla posizione della donna nella società islamica contemporanea e nell’area euro-mediterranea. Il dibattito sul velo, considerato un simbolo spartiacque tra la cultura occidentale e quella islamica, è un argomento primario nella ricerca dell’Artista.

Negli ultimi anni BR1 ha realizzato una serie di opere che indagano con passione le migrazioni, fenomeno sociale in cui la vita e l’identità degli stranieri è spesso contrapposta ad un’opinione pubblica ostile e a un potere politico che non riesce a gestire le conseguenti problematiche.
BR1 indaga il concetto di confine, fisico e mentale. Stiamo vivendo il periodo della crisi mediterranea, che è un chiaro segnale di come l’equilibrio che dovrebbe legare le due sponde del Mediterraneo in realtà non esiste. L’Artista ha quindi iniziato una serie di viaggi lungo il confine dell’Europa, convinto che chi viva in una situazione di confine abbia molto da insegnare in termini di identità e multiculturalismo.
Viaggiando si scopre che i popoli del Mediterraneo sono tutti portatori di una cultura comune, che sopravvive nei secoli, e resiste perfino alla politica e alla religione. BR1 vuole sviscerare la cultura mediterranea per mettere in evidenza che siamo solamente individui che devono vivere il mondo intero senza paura, perchè ognuno è Straniero su questo mondo.

BR1 (Locri, Italy, 1984) graduated in Islamic Law from the University of Turin Law School in 2009; lives and works in Turin.
His work is primarily based on ephemeral actions in the urban context, almost always created in a spontaneous and off-limits way. Through specific interventions in the urban space, mainly presented by with posters and installations, the Italian artist BR1 criticizes the mass effect of the commercial advertising over the identity of women and migrants from the Mediterranean area. His social engagement develops through the paradoxical combination of evocative Western and Middle Eastern cultural symbols. A deep attention has been focused on the Islamic veil, considered as an element of division between the two cultures. The artist has been creating many public interventions in recent years all politically fuelled, creating a discussion of topics that cannot be avoided in today’s society.
CONTATTI
Nicoletta
nicoletta@spaziobackup.it
Alice
baldanalice08@gmail.com
CREDITS
Foto:
Paolino Bacino
Alessio Consoli
Daniele Pace
Tobia Berti

Video:
Alessio Consoli
Gianpaolo De Marchi
Video:
Alessio Consoli
Giampaolo De Marchi

Traduzione: Camilla Wulten
CONTATTI
Nicoletta
nicoletta@spaziobackup.it
Alice
baldanalice08@gmail.com
CREDITS
Foto:
Paolino Bacino
Alessio Consoli
Daniele Pace
Tobia Berti

Video:
Alessio Consoli
Gianpaolo De Marchi
Torna ai contenuti